+39 3484672100 info@14spm.com

Startup: l’impresa come non l’hai mai conosciuta

Per sapere cos’è, come funziona, cosa vuol dire e perché va tanto di moda “fare startup” questo articolo sarà completamente inutile. A spiegare tutti i dettagli di cosa davvero sia una startup ci hanno già pensato gli autori di South Park nella puntata “Go fund yourself”!

La storia della tua azienda!

Per chi vuole saperlo risparmiandosi venti minuti di torpiloquio e blasfemie allora può continuare a leggere questa breve e assolutamente non esaustiva guida.

Tanto per cominciare il contenuto, il core business, quello di cui la startup si occupa è innovazione di modelli di business o di prodotti. Cambiare i processi e i metodi di produzione o di distribuzione di beni e servizi, ottenendo dei vantaggi sui concorrenti. Non sempre tutto questo consiste nell’essere i primi o i più bravi a fare qualcosa, a volta basta saper vendere meglio o essere nel posto giusto al momento giusto. In Italia di startup ne esistono migliaia e alcune di loro saranno le multinazionali, ma anche le piccole aziende locali, di cui sarete clienti domani.

 

Innovazione e imprenditorialità sono veicolo di sviluppo economico e non solo, aumentare brevetti e conoscenza aumenta la competitività di un sistema economico. Provare, a volte fallendo, a produrre ricchezza attraverso un’azienda è oggi un processo, almeno a parole, a portata di tutti. Tutti possono sviluppare, migliorare o creare un prodotto e trovare il giusto modo per venderlo, o magari no e fallire nell’”impresa di fare impresa“.  

 

Solo attraverso lo studio del mercato di riferimento, degli utenti, della tecnologia si può costituire una startup che riesca a stare sul mercato.     Però potrebbe non bastare.

 

In Italia, anche se non ne avete vista nessuna, ne esistono ovunque. Si è quindi pensato che avere delle leggi per dare una chiara identità giuridica a queste nuove imprese può essere, in teoria, un vantaggio.

Mappa_Startup_2015_Digitalic_800

La mappa delle Startup in Italia 2015. Da digitalic.it

Esistono milioni di startup innovative nel mondo e nel nostro paese esiste anche un registro delle startup http://startup.registroimprese.it/ creato dall’unione delle camere di commercio. Se però ancora non è chiaro cosa sia una startup allora pensate a quando la sede operativa, di una delle più grandi aziende al mondo, la Apple, era un garage in cui ci lavoravano giovani studenti universitari.
Mark Zuckerberg ha cominciato a ricevere i primi fondi per il suo social network proprio quando lavorava al suo sito con dei colleghi/amici universitari.

Queste storie, come quelle di milioni di ragazzi, hanno una cosa che li accomuna: la voglia di fare impresa, realizzare un sogno, creandolo con le proprie mani. Fare startup significa portare avanti la propria idea imprenditoriale cercando fondi, idee, clienti nella speranza di essere nell’1% che riesce a sopravvivere, perché fare startup vuol dire anche fallire, riprovare, migliorarsi. Esiste, nel gergo da “startupper”, un termine che consiste proprio nella capacità che una startup ha di cambiare modello di business o organizzativo.

E’ PIVOTARE, e significa proprio questo! In aziende tradizionali, statiche e con un elevato numero di dipendenti questo non succede o succede in anni di tempo! Una startup è quindi anche un esperimento imprenditoriale, pronto a cambiare forma pur di essere competitiva, deve essere flessibile!

Lavorare per un’impresa-embrione che può chiudere presto (o non aprire mai) i battenti, che probabilmente all’inizio perderà soldi e non avrà un’organizzazione chiara ma che rapprensenta lo spirito dell’imprenditore più giovane e inesperto: è questo che vuol dire “STARTUP” (?)

Non stiamo cercando di spaventarvi: fate impresa! create! innovate!
Perchè?

Perché nulla al mondo è più gratificante che realizzare le proprie idee, risolvere i problemi di molte persone con il proprio operato e quello di chi crede in noi.

Spesso la cosa “geniale” che indichiamo in quel momento è nata dall’idea di qualche folle, che ha creduto in se stesso e risolto problemi a migliaia, o a volte milioni di persone!

E allora forse è questo che vuol dire.. STARTUP!

 

LET IDEAS REACH YOUR HANDS

“Lo leggi sulla nostra home page, è il nostro invito
a credere in te stesso e rendere reali le tue idee.
Noi ci occupiamo di realizzare software e progetti digitali,
ma diamo supporto ad ogni tipo di startup.”

LINK UTILI:
Le migliori startup italiane secondo businessinsider.comhttp://goo.gl/6zQV26
Quello che non sai sulle startup a livello globalehttps://goo.gl/j4gdhg
Le startup più fighe della Silicon Valleyhttp://goo.gl/o86KR1